MestreToday

32enne trovato morto in un parcheggio a Mestre: sospetta overdose

La tragedia giovedì mattina. I soccorritori non hanno potuto fare nulla. Indagini della polizia

Via Ca' Marcello

Un uomo di 32 anni è stato trovato morto giovedì mattina in un parcheggio nelle vicinanze del sottopasso di via Ca' Marcello, a Mestre, a pochi passi dalla stazione ferroviaria. Purtroppo, nonostante l'intervento dei soccorritori del Suem 118 non c'è stato niente da fare. Al momento del ritrovamento, il cuore del giovane aveva già smesso di battere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dai primi accertamenti della polizia, che ha eseguito un sopralluogo, si sospetta che la causa del decesso possa essere un'overdose. Sarà un'eventuale autopsia, che sarà disposta dalla procura, a confermare questa ipotesi e a chiarire se e quali sostanze abbia assunto il 32enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

  • Fiori d'arancio in casa Panatta: Adriano sposa la sua Anna a Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento