MestreToday

Ancora rifiuti edili irregolari: trovata a Dese una discarica da oltre 600 chili di materiale

Segnalazione dei residenti ai Rangers, non sarebbe il primo caso del genere in zona. Coinvolti gli uffuci comunali e l'Arpav per scongiurare la presenza di amianto negli scarti

Gli episodi di comportamenti incivili e illegali a danno dell'ambiente si susseguono: ennesima segnalazione al Nucleo operativo ambientale dei Rangers d’Italia, intervenuto domenica scorsa nei pressi di via Bosco Costa a Dese. Qui alcuni residenti si erano accorti di una situazione di degrado ambientale determinata dall'abbandono di oltre 600 chili di rifiuti, tutti riconducibili ad una attività di tipo edilizio. Non solo, perché durante le fasi di accertamento è giunta ai Rangers un’ulteriore segnalazione relativa ad altri cinque sacchi nascosti tra l'aerba a poca distanza e contenenti altro materiale della stessa natura. Secondo i testimoni non è la prima volta che nella zona si trovano discariche improvvisate e abusiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si trattava di rifiuti pesanti con cementi vecchi e in alcuni casi ridotti in piccoli frantumi all’interno di grossi sacchi o liberi al suolo. E ancora, ceramiche, cartucce di silicone usato nelle lavorazioni, piastrelle e altro. Pochi giorni prima abbandoni simili con cartongesso erano stati rilevati in una via non distante da San Giuliano a Mestre. Come da protocollo sono stati informati, per le operazioni di bonifica e smaltimento, gli uffici comunali del verde pubblico; informata anche l’Arpav, che analizzerà gli scarti per scongiurare la presenza di amianto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento