MestreToday

I 5 Stelle a Favaro critici sul bypass: «Attendiamo le opere di compensazione»

Problemi in via Carlo Martello e via Casilina: cittadini isolati e «murati» dai pannelli fonoassorbenti in cemento armato. «Nessuna discussione su via Orlanda»

Bypass di Campalto, inaugurazione

«Con l’inaugurazione del bypass di Campalto, dalla quale cittadini e consiglieri sono stati esclusi, termina il lungo iter per la realizzazione del tratto di strada statale 14 senza limitazioni ai mezzi pesanti». Critico il Movimento 5 Stelle della Municipalità di Favaro dopo il taglio del nastro di giovedì mattina sull'opera dell'Anas. Circa 46 milioni di euro per 2 chilometri e mezzo di asfalto e un sottopasso viario in galleria (18.4 milioni a chilometro), che permette il transito dei mezzi pesanti precluso nel centro di Campalto.

«Via Carlo Martello, tagliata dal bypass, risulta isolata e con i pericoli già più volte denunciati dai residenti in fase di realizzazione». Non è più possibile usufruire dei servizi essenziali, denuncia Claudio Giubbilo, capogruppo del M5S in Municipalità di Favaro, accedere ai negozi di vicinato e far raggiungere la scuola ai ragazzi in sicurezza. In via Casilina sono stati eretti dei pannelli fonoassorbenti in cemento grigio davanti alle abitazioni con effetti «claustrofobici», sugli abitanti. La frazione di Tessera dovrà sopportare, oltre al transito degli 8 milioni di auto all'anno verso l’aeroporto, anche il passaggio dei mezzi pesanti senza limitazioni alcuna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non c’è stata la possibilità di aprire un confronto con la Municipalità di Favaro sulla necessità di una riqualificazione e della messa in sicurezza del tratto di via Orlanda, denuncia Giubbilo, che ora diverrà strada comunale. «Più volte abbiamo chiesto al presidente Bellato l’istituzione di commissioni per coinvolgere la cittadinanza sulla possibile risoluzione dei problemi e la riqualificazione della frazione di Campalto. Auspichiamo una pronta e definitiva risposta al completamento delle compensazioni e mitigazioni del bypass».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un nuovo mini focolaio di coronavirus in una casa di riposo di Mestre: anziano all'ospedale

  • Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Scoperto un traffico di ragazze schiavizzate e costrette a prostituirsi in strada

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

  • Si masturba affacciato alla finestra, denunciato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento