MestreToday

Espulso dall'italia per 3 anni, girava per Favaro come nulla fosse: 33enne finisce in manette

Si tratta di un 33enne di origine albanese. Nel mese di maggio era stato condotto dai carabinieri alla frontiera, poi la decisione di non rispettare la misura restrittiva

Si aggirava con fare sospetto in centro a Favaro Veneto, ecco perché i carabinieri hanno pensato bene di  eseguire un controllo di rito. I militari dell'Arma, nella giornata di sabato, hanno stretto le manette attorno ai polsi di C.T., 33enne di origini albanesi, con a proprio carico il divieto di tornare sul suolo italiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pregiudicato, nel mese di gennaio gli era stata notificata l'espulsione dall'Italia per un periodo di 3 anni: in quella circostanza i carabinieri lo avevano accompagnato anche alla frontiera. Evidentemente il belpaese gli mancava troppo, ecco perché ha deciso comunque di valicare nuovamente il confine nazionale, come nulla fosse. A seguito del controllo, per l'uomo è scattato inevitabile l'arresto, in attesa del processo per direttissima che ne deciderà le sorti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento