MestreToday

In bici in centro nonostante l'ordine di cattura: bloccato, celava la "coca" nelle parti intime

Il pusher, un 20enne di origine dominicana, è stato arrestato nella serata di martedì, in via Piave. Nel 2013 si era reso responsabile di un furto in una ditta edile

Sulla sua testa pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica per furto aggravato, ma nonostante tutto girava come nulla fosse in via Einaudi a Mestre, a bordo di una bicicletta. R.D.Y.E, 20enne di origine dominicana, non è però passato inosservato, nella serata di lunedì, agli uomini del GAMM della squadra mobile di Venezia, che l'hanno immediatamente riconosciuto.

Senza perdere tempo, gli agenti lo hanno seguito e bloccato. Una volta condotto negli uffici della Quesutra, il 20enne è stato sottoposto a controlli più accurati, e nelle parti intime gli sono stati trovati nascosti 9 grammi di cocaina pura, pronti per essere "smerciati" nelle piazze dello spaccio mestrino. Il pusher è stato quindi condotto nel carcere di Venezia, dove dovrà scontare una pena di un anno e sei mesi per furto in abitazione avvenuto nel 2013 ai danni del proprietario di una ditta edile di Mestre. Il giovane è stato anche denunciato per possesso di droga ai fini di spaccio, poi sequestrata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

  • Fiori d'arancio in casa Panatta: Adriano sposa la sua Anna a Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento