MestreToday

Zaccariotto tra i cantieri di Mestre: "Per il futuro puntiamo sul centro"

L'assessore ha effettuato un sopralluogo martedì delle principali aree di lavoro. Dal Marzenego a villa Querini fino a villa Poerio e via Verdi

I lavori che interessarono via Poerio (archivio)

L'assessore Francesca Zaccariotto si è recata martedì a visitare i cantieri per le opere pubbliche in corso a Mestre. Accompagnata dal coordinatore dei Lavori Pubblici di Mestre, Simone Agrondi e da alcuni dirigenti e funzionari dell'amministrazione comunale, la componente della giunta Brugnaro ha svolto un sopralluogo nei principali cantieri attivi in città. “Dopo aver visitato i lavori del Ponte dell'Accademia e del Ponte di Rialto a Venezia ho ritenuto opportuno svolgere una visita ricognitiva ai cantieri di Mestre per cogliere direttamente lo stato dei lavori e valutarne l'efficacia, nell'interesse della cittadinanza", ha spiegato.

I cantieri oggetto del sopralluogo, tra gli altri, sono stati quelli relativi all'intervento di riqualificazione di Riviera XX Settembre, via Rosa e Via Verdi. L'asssessore si è soffermata anche su alcuni interventi di miglioramento dell'arredo urbano. Il sopralluogo è proseguito nel Parco di Villa Querini per analizzare quanto verrà realizzato in merito all'ampliamento della pista ciclabile lungo via Circonvallazione e alla sistemazione delle due sponde di questo tratto di Marzenego, proseguendo sulla linea di lavoro già indicata dal sindaco Luigi Brugnaro a conclusione di una delle sue prime visite in zona. Sotto la lente d'ingrandimento anche la ristrutturazione dell'ex centro civico di Via Poerio, con l'acquisizione alla fruizione pubblica di un'importante edificio posto in una zona nevralgica del centro storico mestrino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento riguarderà anche il completamento della camminata lungo la sponda nord del Marzenego. La vera sfida a conclusione dei lavori sarà la più opportuna destinazione d'uso dell'immobile ristrutturato. In ballo l'ampliamento di Villa Erizzo per il completamento della biblioteca centrale di Mestre. Intervento che comporterà l'ampliamento degli spazi per la lettura e la ricerca bibliografica, alcuni di questi studiati dalla progettazione tutta interna all'amministrazione dedicata ai bambini dai tre fino ai dodici anni di età, uno spazio a disposizione anche delle mamme e dei papà. Analizzata, infine, la ristrutturazione dell'edificio di via Torre Belfredo ex Cattapan. "Il recupero di questo edificio rappresenta un'importante occasione per aprire nuovi spazi a beneficio della popolazione di Mestre e di alcuni servizi dell'amministrazione comunale più accessibili e funzionali", dichiara Ca' Farsetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento