MestreToday

Distrutto il cippo in memoria di Totò Lippiello a Mestre

Il monumento è stato devastato ieri pomeriggio. Sdegno dei sindacati della polizia

Il monumento a Totò Lippiello, poliziotto morto in servizio, è stato distrutto da ignoti nelle ore scorse. I sindacati di polizia Fsp polizia di Stato, Siulp e Sap Venezia hanno denunciato l'episodio ieri, condannando con forza gli autori del gesto. Il cippo, che si trova nei pressi della rotonda dell’uscita Castellana di Mestre, è stato spaccato probabilmente con una mazzetta ritrovata a poca distanza.

Le reazioni

«Le immagini della devastazione fanno male - ha commentato Fsp polizia di Stato - ma questi teppisti non meritano nessuno sconto nel caso vengano identificati, come sperano tutti gli uomini e donne in divisa». Il cippo, spiegano Siulp e Sap, è «un simbolo che tutta la città di Venezia ha fortemente voluto, in ricordo di un servitore dello Stato esemplare che tutti ricordiamo con profonda stima e riconoscenza per i valori e gli insegnamenti che ci ha tramandato».

L'impegno di Totò

Anche Gianfranco Bettin, presidente della Municipalità di Mestre, parla di «un’offesa a tutta la città». «Gli infami che hanno sfregiato il cippo - ha detto - devono essere identificati e puniti, mentre il Comune deve ripristinare al più presto questo segno importante della gratitudine che la comunità vuole esprimere a un grande poliziotto e a una gran brava persona. Questo infatti era Totò, posso confermarlo per l’esperienza diretta e condivisa di anni di lotta al crimine e allo spaccio e di intervento sul terreno ostico delle dipendenze nelle aree più difficili della nostra città. Anni nei quali Totò ha sempre dimostrato un impegno strenuo, un’operosità instancabile, rigore insieme a senso di umanità nello svolgimento del proprio dovere e nel trattare le persone. Per questo, subito dopo la sua tragica morte, abbiamo voluto dedicargli il cippo ora oltraggiato e intitolargli l’auditorium in via Ciardi». L'atto di vandalismo è stato compiuto nel giorno in cui si celebrava il ventennale dell’associazione Fervicredo, dedicata proprio alle vittime del dovere come Lippiello.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • che gente stupida

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Cronaca

    Omicidio a Castello: la coltellata, il cartello sulla porta e la chiamata della badante | VIDEO

  • Cronaca

    Sopra il tetto di un palazzo minaccia di buttarsi nel vuoto: salvata dalle volanti

  • Mestre

    Cippo ad Antonio Lippiello, le telecamere incastrano l'uomo che l'ha distrutto a mazzate

I più letti della settimana

  • Schianto tra auto e tram sul ponte della Libertà, traffico bloccato a piazzale Roma

  • Trovato il corpo senza vita di Alex Gerolin

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Chiuso un bar di Marghera: per le forze dell'ordine è un ritrovo di pregiudicati

  • Si sente male in piscina, 19enne muore in ospedale

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento