MestreToday

EdiliziAcrobatica, escrementi e danni: "Ci colpiscono perché siamo innovativi"

I raid nei giorni scorsi, denunciati alle autorità. Prima telefonate minatorie chiedendo al titolare, tra insulti e minacce, di lasciare la sede dell'attività in via Dante a Mestre

Due episodi che, secondo i responsabili di EdiliziaAcrobatica, realtà attiva nel mondo delle costruzioni a Mestre, avrebbero un chiaro sfondo intimidatorio nei loro confronti. Anzi i dubbi sul fatto che quegli escrementi e quei danni alle serrature della sede di via Verdi a Mestre siano proprio rivolti a questa specifica attività imprenditoriale sono stati fugati fin da subito, visto che il titolare dell'azienda, Lorenzo Scussat, titolare del franchising point Acrobatico, in precedenza avrebbe ricevuto alcune telefonate durante le quali, assieme a una serie di insulti, sarebbe stato "invitato" ad andarsene e a chiudere l'attività. Tutto è stato denunciato alle autorità.

"Non ci spaventano"

"I danni che abbiamo subito - commenta il titolare -, nello specifico l'imbrattamento delle saracinesche e la manomissione delle serrature in cui chi ha pensato di spaventarci ha versato della colla e spalmato degli escrementi, non ci spaventano, ma ci rinforzano nella certezza della rivoluzione che abbiamo introdotto nel mondo dell'edilizia, non utilizzando ponteggi o piattaforme, ma solo le nostre funi".

vandali 01-2

"Ci colpiscono perché siamo innovativi"

Il sospetto di Scussat è che i vandali abbiano deciso di entrare in azione proprio per mettere i bastoni sulle ruote a una realtà innovativa: "Sappiamo che chi ci colpisce lo fa perché la nostra tecnica lo spaventa - dichiara - i nostri risultati lo atterriscono. Ma noi non ci fermeremo e continueremo a lavorare ogni giorno per rendere più belli i palazzi mestrini e di ogni città in cui verremo chiamati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato un corpo trovato nel Piave: è Mattia Bon, scomparso l'estate scorsa a Sappada

  • Schianto a Caltana, morta una ragazza di 25 anni

  • Un morto sui binari a Porto Marghera

  • 57enne muore soffocato da un pezzo di torta

  • Giovedì il funerale di Sara Michieli, morta in un tragico incidente stradale

  • Schianto contro un muretto in cemento, perde la vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento