MestreToday

Va a prostitute, ma sul più bello scopre che c'è la "sorpresa": "Ridammi indietro i soldi"

Un uomo nella notte tra lunedì e martedì ha chiamato la polizia affermando che un trans in via Cavallotti a Mestre l'aveva derubato dei 50 euro pattuiti. Accuse respinte dall'altro

Va a prostitute ma sul più bello trova la "sorpresina", scoprendo che quella donna che aveva abbordato in verità era un trans. Il problema è che l'ha scoperto troppo tardi, quando oramai aveva già pagato i 50 euro richiesti per la prestazione. Soldi che la lucciola non aveva alcuna intenzione di ridargli indietro. Insomma, la questione tra un transessuale e un cliente nella notte tra lunedì e martedì è diventato affare anche della polizia, intervenuta sul posto dopo che verso l'una l'uomo in cerca di sfogare i propri bollenti spiriti ha contattato la centrale operativa del 113 chiedendo aiuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha spiegato ai poliziotti che il trans lo aveva derubato dei soldi. Accuse respinte dall'interlocutore, individuato a poca distanza dal "misfatto". Secondo lui invece il denaro era tornato al legittimo proprietario, con tanti saluti. Un litigio bello e buono su cui gli agenti delle volanti non hanno voluto mettersi in mezzo. Si sono limitate a calmare le parti informandole sulle rispettive facoltà di legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento