MestreToday

Tensione al canile di San Giuliano, animalisti bloccano il trasferimento degli animali

Martedì alcuni manifestanti hanno dato vita a una sorta di "resiistenza passiva" per evitare l'avvio delle operazioni. Mercoledì pomeriggio riunione della V commissione sul tema

Quei cani non si devono spostare da lì. O almeno non a 40 chilometri di distanza. Pomeriggio caratterizzato da una certa tensione quello di martedì al canile di San Giuliano, quando un gruppo di animalisti rappresentanti di alcune associazioni del territorio si è dato appuntamento alla struttura per bloccare l'inizio delle operazioni che dovrebbero portare al trasferimento dei cani ospitati nel canile a Musile di Piave.

Come previsto verso le 14 si è presentato al canile un agente di polizia locale, assieme a una funzionaria di Ca' Farsetti e alcuni rappresentanti dell'associazione che gestisce il canile di Musile. I piani, però, sono saltati a causa dell'azione di alcuni volontari che, grazie anche al tam tam sui social network, si sono schierati davanti alla struttura. Una sorta di "resistenza passiva" che non è sfociata per nulla in comportamenti aggressivi o altro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fatto sta che questa mossa è stata sufficiente a bloccare il trasferimento. Anche se naturalmente si trattava solo del primo round. Intanto coloro che si oppongono a questa scelta di Ca' Farsetti si sono dati appuntamento a mercoledì pomeriggio al municipio di via Palazzo a Mestre, dove è prevista una riunione della V commissione alle 15.30 proprio sul tema. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento