MestreToday

Sparò a una prostituta e al suo cliente: arrestato

Nuova ordinanza per l'agricoltore trevigiano che il 27 giugno esplose alcuni colpi di pistola lungo il Terraglio

Era già in carcere per un episodio simile, ma questa mattina a Fabrizio Rizzardo, 46enne di Volpago del Montello (Treviso), è stata notificata un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per tentato omicidio e porto illegale di arma da sparo. L'uomo la notte dello scorso 27 giugno aveva sparato alcuni colpi contro una prostituta che si trovava appartata con un cliente in zona Terraglio tra Mogliano e Mestre. 

I due si erano conosciuti qualche anno prima e Rizzardo era cliente abituale della ragazza. Ne era nato un rapporto di conoscenza ma l'uomo «riteneva di aver instaurato un legame sentimentale con la donna senza esserne corrisposto», si legge in una nota della polizia. Divenuto sempre più violento nel tempo, la notte del 27 giugno ha sparato contro la giovane, che era in macchina con un cliente. Alcuni proiettili hanno colpito il mezzo sulla portiera, su un fanalino e su un parafango. Uno in particolare ha attraversato completamente l’intero abitacolo, solcando il cruscotto, con una traiettoria che non ha raggiunto le vittime per pochi centimetri.

Gli agenti della squadra mobile di Venezia subito dopo l'episodio avevano avviato un'indagine, visto che l'uomo era fuggito. E questa mattina hanno eseguito il provvedimento emesso dal gip in carcere, dove Rizzardo già si trovava perchè accusato di una sparatoria in un campo nomadi di Villorba avvenuta il 14 giugno.

Potrebbe interessarti

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

  • Il Cibo del Risveglio: il convegno nazionale su come vivere fino a 120 anni

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto, due all'ospedale. Bloccato l'autista, guidava ubriaco

  • Schianto in autostrada, morta una 22enne

  • Un bambino salvato sulla spiaggia a Jesolo

  • Scivola e batte la testa, escursionista veneziano portato all'ospedale

  • Due bagnini indagati per l'annegamento a Jesolo

  • Una coltivazione di cannabis individuata dall'elicottero a Sant'Erasmo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento