MestreToday

Alla vista degli agenti cercano di scappare, due spacciatori denunciati

Due pusher sono stati bloccati lo stesso giorno in via Dante a Mestre con marijuana e cocaina

Due spacciatori sono stati fermati a distanza di poche ore lunedì pomeriggio in via Dante, a Mestre. Poco dopo le 17.30, le radiomobili del nucleo cinofilo e del nucleo pronto impiego della polizia locale sono intervenute nel quartiere Piave dopo diverse segnalazioni per verificare la presenza di alcuni pusher. Arrivati sul posto, gli agenti hanno assistito al tentativo di fuga di un uomo, un 21enne libico che, in sella a una bici, si è diretto verso il sottopasso ciclopedonale in via Dante. Bloccato, grazie al fiuto del cane antidroga è stato trovato in possesso di alcune dosi di marijuana. Dalla perquisizione nella stanza di un affittacamere di Marghera, dove alloggiava, sono spuntate altre dosi di marijuana. Abbastanza per far scattare una denuncia.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stesso tentativo di fuggire c'è stato anche da parte di un 23enne turco, fermato intorno alle 20 sempre in via Dante. Anche in questo caso, gli agenti sono arrivati dopo aver ricevuto diverse segnalazioni sulla presenza di alcuni presunti spacciatori di fronte a un hotel. Alla vista delle auto della polizia locale due uomini hanno tentato di allontanarsi a piedi. Entrambi sono stati bloccati. Uno dei due, un cittadino albanese, è stato segnalato alla Prefettura come assuntore (aveva una minima quantità di marijuana per uso personale), mentre il 23enne, che aveva sei dosi di cocaina, è stato denunciato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Casa del sesso in centro a Mestre: arrestata una donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento