MestreToday

"Frusta" il rivale con una catena, rissa in strada in zona Bissuola

Un 30enne marocchino domenica si è accapigliato con un italiano di un anno più grande. Entrambi sono stati denunciati dalla polizia in via Po

Sono state diverse le segnalazioni di passanti impauriti per la scena che a un certo punto si sono trovati davanti agli occhi. Verso le 9 della mattina di domenica, infatti, due persone per motivi che sanno solo loro hanno iniziato a darsele di santa ragione. O meglio, uno dei due litiganti non si è fatto problemi nel prendere la catena di una bicicletta e con quest'ultima "frustare" ripetutamente il rivale in via Po a Mestre, in zona Bissuola.

Si tratta di un 30enne di nazionalità marocchina che a un certo punto si è accapigliato con un italiano di un anno più grande. La prima chiamata alla centrale operativa della questura è arrivata da una signora che ha capito che la situazione era ormai degenerata. Ha preso il telefono e ha raccontato dei due, uno a petto nudo con la catena in mano e l'altro invece vestito con una maglietta bianca, che non avevano alcuna intenzione di calmarsi. Sul posto è quindi intervenuta una volante della polizia, i cui agenti hanno per quanto possibile riportato la calma tra i contendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma l'italiano a un certo punto non è riuscito a controllare la propria rabbia, sferrando un violento pugno sul cofano dell'auto di servizio delle forze dell'ordine. La vicenda si è quindi chiusa con una denuncia per lesioni aggravate nei confronti del marocchino e una segnalazione alla Magistratura anche per il 31enne per resistenza a pubblico ufficiale. La rissa sarebbe scattata per futili motivi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Coronavirus, i dati aggiornati del 26 marzo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento