MestreToday

Lite davanti alla mensa: sfregia il rivale, arrestato

In manette un uomo di 47 anni. La discussione è degenerata lunedì nel tardo pomeriggio a Mestre

Prima le urla, poi i pugni. Infine, la situazione è precipitata quando uno dei due ha afferrato il rivale e gli ha spinto il volto contro la serranda di un negozio. Un uomo di 43 anni lunedì sera è finito all'ospedale dopo una lite con un 47enne cubano nei pressi della mensa dei poveri di via Querini a Mestre. 

I due sono entrambi senza fissa dimora e hanno cominciato a discutere intorno alle 18. Lo straniero avrebbe preso a pugni il rivale e poi lo avrebbe spinto contro la serranda del negozio provocandogli una ferita alla guancia (la prognosi è di venti giorni). Ha rischiato di ucciderlo, visto che per un paio di centimetri il ferro su cui la vittima ha sbattuto ha mancato la giugulare. La polizia municipale, che si trovava già in zona per dei controlli, ha bloccato subito il cubano e lo ha arrestato. 

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • I consigli per una lavastoviglie pulita e senza cattivi odori

  • Puntura di medusa: cosa fare? Verità e falsi miti

  • Rifiuti ingombranti a Venezia: una guida su come eliminarli

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra un'auto e un autobus: due morti e feriti gravi sulla Triestina

  • Auto fuori strada finisce nel canale, perde la vita un 23enne

  • Fuori strada in moto, morto un ragazzo

  • Trovato morto nella sua auto a 24 anni: sospetta overdose

  • Si sente male e muore in spiaggia a Jesolo

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

Torna su
VeneziaToday è in caricamento