MestreToday

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La Torre di Mestre apre alla città: nuovo allestimento con visite e mostre fotografiche | VIDEO

Programmazione rinnovata per l'antico monumento, che diventa fruibile al pubblico dal martedì alla domenica

 

È stata presentata oggi la nuova programmazione della storica Torre di Mestre. Un cambio di rotta rispetto al passato perché, nelle intenzioni dell'amministrazione, l'edificio da ora in avanti assumerà una dimensione pienamente pubblica, diventando a tutti gli effetti un monumento fruibile per i cittadini e per i turisti: «Un luogo dove entrare in contatto con la storia - spiegano dal Comune - e, allo stesso tempo, dove prendere coscienza della dimensione contemporanea della città».

Il progetto di allestimento è stato pensato per offrire al pubblico alcuni elementi storici e contemporanei raccontati in 11 pannelli, in italiano e in inglese, per un primo approccio alla conoscenza della città. Il percorso si snoda dal piano terra, dove sono esposti il plastico del Castelnuovo curato dal Centro Studi Storici di Mestre e alcuni reperti archeologici del Fondo De Gelthof, fino all’ultimo piano dove, oltre a una grande immagine satellitare della città, sarà possibile vedere in loop centinaia di fotografie proiettate a muro. Nel corso dell’anno saranno inoltre organizzate visite guidate, mostre fotografiche temporanee e piccole presentazioni di libri a tema.

A presentare il nuovo allestimento dello spazio, restituito alla città dopo i recenti lavori di ripristino, sono stati l’assessore comunale alla Gestione del patrimonio Renato Boraso e il dirigente del settore cultura, Michele Casarin. Presenti inoltre alcuni consiglieri e il presidente della Municipalità di Mestre Carpenedo, Vincenzo Conte. Conte ha criticato l'amministrazione: «Queste sono iniziative lodevoli - ha detto - Ma di fatto gli spazi della torre vengono tolti alla Municipalità per essere assegnati a un'associazione privata: perché sottrarre un bene comune ai cittadini? Nel giro degli ultimi due anni, oltre alla torre, ci sono stati tolti l'emeroteca, il Palaplip e la sala Collalto, tutti spazi che erano utilizzati per esposizioni e attività culturali».

La torre civica sarà aperta da aprile a settembre dal martedì al sabato, dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 20; domenica dalle 10 alle 12.30.

Da ottobre a marzo dal martedì al sabato, dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19; domenica dalle 10 alle 12.30.

Potrebbe Interessarti

  • Scontro fra mezzo di linea Actv e taxi acqueo, due contusi

  • Marito e moglie cadono sugli scogli e si feriscono: «Niente paura, è un'esercitazione dell'Ulss3»

  • A bordo di un taxi acqueo dopo l'ordinanza sul traffico lagunare | VIDEO

  • Alloggi pubblici, Lanzarin: «No passo indietro sugli affitti. Sì a correttivi per anziani con risparmi»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento