MestreToday

"Separatisti" all'attacco: 7mila firme per "liberare" Venezia da Mestre

Nasce un nuovo comitato politico che chiede un referendum, sarebbe il quinto, per dividere le strade delle due città. L'avvocato Sitran: "Al centro lagunare va restituita la propria dignità"

Un quinto referendum, dopo ben quattro tentativi falliti, per separare Venezia da Mestre mettendo la parola fine al matrimonio fra la città sull'acqua e la terraferma che dura dal 1926. Un nuovo comitato ci riprova e lancia una raccolta di firme per fare della città insulare un comune autonomo attraverso la consultazione diretta dei cittadini veneziani.

Per raggiungere l'obiettivo il comitato separatista non si rivolge però solo ai veneziani - che al divorzio hanno già detto no quattro volte - ma lancia un appello alla comunità internazionale: "A Venezia insulare va restituita la dignità di città in sé, riconoscendone la caratteristica di città speciale unica al mondo per salvarla dallo spopolamento, dal degrado urbano e dal turismo di massa che la sta soffocando", ha spiegato il presidente del comitato, l'avvocato Marco Sitran.

La raccolta delle 7mila firme necessarie per indire il referendum partirà in autunno, dopo che il comitato avrà sondato la Regione alla ricerca di possibili alleanze a sostegno del progetto. "Non è un problema politico, ma istituzionale", affermano i separatisti, senza però risparmiare critiche alle amministrazioni comunali passate e presenti. Il comitato è convinto di poter vincere la battaglia in difesa della civiltà anfibia di Venezia facendo vivere la sua economia grazie a una legislazione speciale ad hoc, fondi e incentivi europei. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Casa del sesso in centro a Mestre: arrestata una donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento