MestreToday

Rapine con coltello per strada, una passante vede tutto e insegue gli aggressori: arrestati

Prima in via Fabris a Marghera, dove hanno puntato la lama contro la vittima prescelta, poi in viale San Marco. Due diciottenni e una 46enne bloccati dalla polizia

Si erano organizzati per aggredire persone per strada e derubarle dei loro oggetti di valore, ma alla fine sono stati arrestati dai poliziotti del commissariato di Marghera: si tratta di una veneziana di 46 anni e due albanesi di 18, ritenuti responsabili del reato di rapina in concorso aggravata. Erano entrati in azione verso le 10.30 di mattina di ieri, in viale San Marco a Mestre. I due giovani hanno puntato un uomo e gli si sono avventati contro, sottraendogli il borsello che portava a tracolla; dopodiché sono rapidamente risaliti in macchina, dove li attendeva la complice alla guida, e sono fuggiti via.

Inseguimento

Tutta la scena, però, è stata vista da una passante, la quale ha chiamato il 113 e intanto si è messa all’inseguimento dei malviventi. Il suo apporto è stato fondamentale per comunicare alla sala operativa gli spostamenti dei rapinatori, i quali, dopo avere percorso via Righi, si sono diretti verso Marghera. Lì ad attenderli c'erano due volanti, che li hanno bloccati in via Paolucci. Durante il controllo e la perquisizione dell’auto i poliziotti hanno trovato un coltello a serramanico in acciaio, contanti per 145 euro, un cacciavite, due telefoni e due portafogli, tutti provento di furto. A quel punto hanno arrestato i tre.

Rapina con coltello

Negli uffici della polizia si è scoperto che le "sorprese" non erano ancora finite: i due diciottenni sono stati riconosciuti anche da un secondo uomo, vittima poco prima di un'altra rapina, che si trovava al commissariato proprio per sporgere denuncia. Stando alle sue dichiarazioni, i giovani lo avevano bloccato verso le 8.30 in via Fabris, puntandogli un coltello al collo e costringendolo a consegnare cellulare e portafoglio. Oggi la convalida dell'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Investito da un camion, ciclista muore a Fiesso d'Artico

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

Torna su
VeneziaToday è in caricamento