Mestre Today

Prima picchiano e rapinano l'avventore, poi anche due poliziotti: uno finisce in arresto

Serata ad alta tensione in un locale cinese martedì vicino alla stazione. In manette un giovane tunisino. Il compare: "Io in Italia faccio quello che voglio, il giorno dopo esco di prigione"

"Io in Italia faccio quello che voglio, sono dieci anni che sono in Italia, mi avete arrestato un sacco di volte ma dopo un giorno sono fuori. Io sto bene in Italia, non pago le tasse e non le pagherò mai, pago i migliori avvocati e i giudici mi mettono fuori". Ha le idee chiare F.W., 29enne tunisino vecchia conoscenza delle forze dell'ordine. Se ha ragione lo si vedrà, quando il suo compare comparirà davanti al giudice che dovrà decidere quale pena assegnarli. Entrambi devono rispondere di lesioni, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Solo che A.S., 23enne, ha superato il limite e per lui sono scattate le manette.

I due sono accusati di avere picchiato e rapinato un giovane di origini moldave mentre quest'ultimo si trovava in un bar a conduzione cinese a due passi dalla stazione ferroviaria di Mestre, all'altezza dell'hotel Trieste. A un certo punto, verso le 21.30 di martedì, per qualche motivo gli animi si surriscaldano e il  22enne finisce nel mirino di altri due avventori di origini nordafricane. "Fammi vedere cos'hai nello zaino", gli intima uno della coppia. La discussione prosegue all'esterno, dove arriva anche l'altro compare. Sono calci e pugni, ed è soprattutto grazie a un passante se lo sventurato riesce a scappare. Lo zaino, però, lo tengono i suoi rivali.

E' lo stesso rapinato a chiedere aiuto agli uffici della polfer. Ha il volto tumefatto, con ferite alle mani e alle ginocchia: "Erano scappati, ma ora sono dentro al bar. Hanno il mio zaino", spiega. In pochi minuti intervengono le volanti della polizia, che entrano nel locale a conduzione cinese e si avvicinano ai due sospetti: si tratta di F.W. (quello del "Io in Italia faccio quello che voglio") nato in Tunisia nel 1986, residente a Mestre, e A.F., nato n