MestreToday

Rapina con un coltello vicino alla stazione, arrestato

La polizia ha bloccato un bandito che aveva rubato alla vittima un cellulare e il portafogli alla stazione di Mestre

Un uomo di 30 anni, N.N., di nazionalità marocchina, è stato arrestato nella notte tra martedì e mercoledì dopo aver commesso una rapina nella zona della stazione ferroviaria di Mestre. 

La vittima è stata minacciata con un grosso coltello, della lunghezza di 45 centimetri, ed è stata costretta a consegnare portafogli e cellulare al bandito, che è subito scappato. 

La sua fuga, però, è stata breve perchè la polizia, una volta ricevuta la segnalazione, si è messa sulle sue tracce e lo ha bloccato nelle vicinanze, arrestandolo. Con lui, oltre al bottino e alla lama, aveva anche della cocaina. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un pene in cemento compare a San Marco

  • «Assembramenti fuori dai locali, gente senza mascherina: così torniamo indietro»

  • Un nuovo sistema di prenotazione nell'Ulss 3: non è più l’utente che chiama il Cup, ma viceversa

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Maneggio in fiamme: feriti padre e figlia, morti quattro cavalli

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento