MestreToday

Rapina a un minimarket e aggressione con coltello: bloccati cinque giovanissimi

Sabato sera le volanti sono intervenute in via Fapanni a Mestre dopo una segnalazione. I poliziotti hanno fermato e denunciato i responsabili, alcuni dei quali sono minorenni

Tutti presi e denunciati dalla polizia i rapinatori di un minimarket nel centro di Mestre, in via Fapanni. Sabato sera due volanti sono intervenute nel negozio per una segnalazione di rapina: nelle ore successive, grazie alla descrizione fornita dalle vittime, è stato possibile individuare gli autori, cinque giovanissimi mestrini sotto i vent'anni (in parte minori) che sono accusati del reato di rapina aggravata in concorso. Uno di loro ha meno di 14 anni, quindi non è penalmente perseguibile.

Il racconto: «Ci hanno presi per il collo e menati» VIDEO

L'aggressione

Dal racconto dei testimoni si è appreso che i cinque ragazzini erano entrati nel minimarket verso le otto di sera per comprare alcolici. Il titolare, vista la giovane età dei clienti, ha chiesto loro quanti anni avessero e da quel momento il gruppetto è andato fuori controllo: i giovani hanno preso delle uova dagli scaffali e le hanno lanciate contro il titolare e il commesso, hanno rotto delle bottiglie di vetro e si sono scagliati contro i negozianti.

Minacce con coltello e fuga

Alcuni di loro hanno circondato il titolare del market, lo hanno minacciato - anche mostrandogli un coltello - e si sono impadroniti dei contanti contenuti nel registratore di cassa. Un altro invece ha aggredito il commesso sferrandogli dei pugni al volto. Dopo l’aggressione sono scappati via con soldi e birre verso il centro di Mestre: quattro di loro sono stati presi quasi subito dalla polizia, denunciati e riconsegnati ai familiari. L’attività di ricerca del quinto complice è andata avanti per tutta la notte e ha portato alla sua identificazione alle prime luci dell’alba: anche a lui è toccata una denuncia per concorso in rapina aggravata.

Agenti premiati

Lunedì il questore di Venezia, Maurizio Masciopinto, ha premiato con un "compiacimento" i poliziotti che hanno portato a termine l'operazione, sottolineando il loro «senso del dovere e l'abnegazione dimostrati durante l'intervento».

Premiati 6-2

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • Zanzare: i migliori repellenti naturali per allontanarle

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

I più letti della settimana

  • Si tuffa nel Piave: trascinato via dalla corrente scompare un ragazzo veneziano

  • Schianto fra 3 macchine, persone soccorse dal Suem 118 e portate all'ospedale

  • È morto Alex Ruffini, fotografo veneziano del grande rock

  • Pozzecco e la sconfitta: «Al Taliercio non si può giocare. Andate affanculo: spero di perdere la prossima»

  • Schianto in A27, auto fuori strada finisce in un campo: ferite due veneziane

  • «Addetti alla sicurezza non in regola»: il questore mette i sigilli al King's di Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento