MestreToday

Veste all'occidentale, una ragazza viene aggredita in centro a Mestre

Una 21enne bengalese nei giorni scorsi è scappata dai dintorni di piazza Ferretto. E' stata minacciata, strattonata e spintonata da alcune persone

Vittima di un agguato per strada per motivi ideologici. Perché lei vuole vivere all'occidentale. Con vestiti e modi di fare all'occidentale. Una scelta naturale per una giovane di 21 anni di nazionalità bengalese che abita in centro a Mestre. In via Cappuccina. Ma la cosa non deve essere andata a genio ad alcuni malintenzionati che, come riporta il Gazzettino, più volte l'avrebbero messa nel mirino per i suoi comportamenti secondo loro poco rispettosi delle proprie origini.

Fino all'ultimo episodio, il più grave. La ragazza nei giorni scorsi stava camminando nelle vicinanze di piazza Ferretto per andare a trovare alcuni parenti quando ha incrociato lo sguardo del gruppo di facinorosi. Subito sono partiti apprezzamenti poco gentili, qualche parola di troppo. Pure degli spintoni. La sventurata ha quindi capito che non era aria e ha iniziato a correre in direzione dell'abitazione che condivide con una coinquilina. Entrambe studentesse universitarie.

E' stata l'altra ragazza a decidere di chiamare la polizia, nonostante le comprensibili paure della sua interlocutrice. Sul posto le Volanti hanno raccolto la testimonianza della 21enne, comprendendo le sue difficoltà nel descrivere quanti fossero gli aggressori. Pochi dettagli e pure confusi. Ma ad annebbiare la memoria della donna soprattutto la paura di ritorsioni per sé e per  i propri parenti. Per questo motivo per ora non sarebbe stata presentata alcuna denuncia. Ma per i reati di discriminazione religiosa si può procedere d'ufficio, cosicché non è escluso che la Digos possa decidere di ascoltare la giovane in un colloquio con tutte le cautele del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento