MestreToday

Inseguimento e arresto: trovato con tre etti di hashish

Un 33enne arrestato dalla polizia locale a Mestre

Un 33enne mestrino è stato arrestato dalla polizia locale con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo è stato sorpreso sabato durante un servizio antidroga effettuato dagli agenti del Servizio sicurezza urbana nel quartiere Santa Barbara a Mestre: nella zona, infatti, era stata segnalata da qualche tempo la presenza di persone sospette.

Alla vista degli agenti il pusher si è allontanato velocemente e, quando gli è stato intimato l'alt, si è messo a correre lungo via Calucci. Gli uomini in divisa lo hanno inseguito sia a piedi che con le auto di servizio, riuscendo a bloccarlo poco dopo. Nel frattempo lui aveva tentato di liberarsi di un involucro che è stato recuperato e che conteneva un panetto di hashish del peso di un etto. L'operazione è proseguita nell'abitazione dello spacciatore, a poche centinaia di metri di distanza: lì, all'interno del garage, sono stati trovati altri due etti della stessa sostanza, oltre ad alcuni spinelli e 250 euro in contanti. Il tutto è finito sotto sequestro, mentre il pusher è stato processato stamattina e condannato a un anno di reclusione e 3mila euro di multa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Cronaca

    Omicidio a Castello: la coltellata, il cartello sulla porta e la chiamata della badante | VIDEO

  • Cronaca

    Sopra il tetto di un palazzo minaccia di buttarsi nel vuoto: salvata dalle volanti

  • Mestre

    Cippo ad Antonio Lippiello, le telecamere incastrano l'uomo che l'ha distrutto a mazzate

I più letti della settimana

  • Schianto tra auto e tram sul ponte della Libertà, traffico bloccato a piazzale Roma

  • Trovato il corpo senza vita di Alex Gerolin

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Chiuso un bar di Marghera: per le forze dell'ordine è un ritrovo di pregiudicati

  • Si sente male in piscina, 19enne muore in ospedale

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento