MestreToday

Controlli al cuore gratuiti, a Mestre da sabato a lunedì in piazza Alfonso Coin

Un Jumbo Truck rimarrà stabile per offrire a tutti i cittadini la possibilità di sottoporsi a uno screening cardiologico

Dal 20 al 22 ottobre la città di Mestre è protagonista della prevenzione cardiovascolare. Dalle 9 alle 19 un Jumbo Truck appositamente allestito si fermerà per tre giorni a Piazza Alfonso Coin per offrire a tutti i cittadini la possibilità di sottoporsi ad uno screening cardiologico gratuito.

Progetto

Riparte il progetto nazionale Truck Tour Banca del Cuore 2018 promosso dalla Fondazione per il Tuo Cuore - Hcf Onlus dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del dipartimento nazionale di protezione civile, di Rai - Responsabilità Sociale e di Federsanità Anci.

Lista degli esami

Nello specifico saranno offerti gratuitamente: screening di prevenzione cardiovascolare comprensivo di esame elettrocardiografico e screening aritmico, una stampa dell’elettrocardiogramma con tutti i valori pressori e anamnestici presenti su BancomHeart, lo screening metabolico con il rilievo (estemporaneo) di 9 parametri metabolici con una sola goccia di sangue: colesterolo totale, trigliceridi, colesterolo Hdl, rapporto colesterolo hdl/ldl, colesterolo ldl, colesterolo non hdl, glicemia, emoglobina glicata e uricemia. Verrà stampato il profilo glicidico, lipidico, uricemico e del proprio rischio cardiovascolare, e consegnato il kit di 11 opuscoli di prevenzione cardiovascolare realizzati dalla Fondazione per il Tuo cuore, oltre al rilascio della card BancomHeart attiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bancomheart

Grazie al progetto Banca del Cuore, ideato e coordinato dalla Fondazione, a tutti verrà consegnata una card personale unica al mondo che permette l’accesso 24 ore su 24 al proprio elettrocardiogramma, ai valori della pressione arteriosa, alle patologie sofferte, alle terapie praticate e a tutti gli esami eseguiti. Tutti i dati verranno custoditi in una “cassaforte” virtuale che consente, attraverso una password segreta conosciuta solo dall'utente, di connettersi dall'Italia e dall'estero alla “Banca del Cuore” per vedere o scaricare i propri dati clinici ogni volta che lo si desidera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

Torna su
VeneziaToday è in caricamento