MestreToday

Si completa la ciclabile nel centro di Mestre: ponte sull'Osellino, marciapiedi e arredi urbani

Investimento da 1,2 milioni di euro per il completamento degli interventi all'interno del nodo intermodale di piazzale Cialdini

Parte del progetto della ciclabile

Sono stati approvati dalla giunta veneziana i lavori di completamento della rete ciclabile tra riviera Marco Polo e via Poerio: un intervento nel cuore di Mestre che vale un investimento da 1,2 milioni di euro e ridisegna, in parte, l'area più centrale della città. Due delibere riguardano il progetto definitivo, comprensivo di quello di fattibilità tecnica ed economica per il completamento delle opere a piazzale Cialdini.

Il primo progetto, del valore di 850 mila euro, «garantisce un’alternativa sicura, comoda, e rapida per bypassare il ponte di via Colombo, che oggi è uno dei punti più pericolosi di tutta la viabilità mestrina per le biciclette», spiega l'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto. La seconda delibera riguarda il collegamento ciclabile tra la pista appena realizzata dal Consorzio di Bonifica sull’argine sud dell’Osellino (in prossimità del nuovo mercato fisso) e la pista che da riviera Marco Polo arriva a piazzale Cialdini. Un piano finanziato con ulteriori 350 mila euro. «Realizzeremo una passerella ciclopedonale sul canale Osellino - dice l'assessore - tra riviera Marco Polo e riviera Coronelli, lunga circa 23 metri e larga 4 metri, che potrà essere percorsa in sicurezza da bici e pedoni senza ostacolarsi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo progetto prevede la riqualificazione urbana dell'area compresa tra via Giardino e via Pio X dove verranno realizzati altri 75 metri di pista ciclabile (per arrivare a Cialdini), nuova pavimentazione e nuovi elementi di arredo urbano. Infine ci sarà il rifacimento delle opere di consolidamento delle due sponde del canale Osellino in prossimità del nuovo ponte ciclopedonale attraverso interventi di ingegneria naturalistica. Con il secondo progetto si crea il collegamento ciclabile tra la pista di riviera Marco Polo e la pista di via Poerio (davanti al centro Le Barche). Sono previste nuove aree di sosta bici in prossimità dei negozi di via San Pio X e diversi interventi di riqualificazione urbana nell’intorno del canale Osellino in prossimità dell’inizio dei portici di via Pio X come nuove aiuole, nuove sedute in pietra, nuova illuminazione, nuovi parapetti sulle zone pedonali di affaccio al canale stesso. Infine si procederà con il rifacimento dei marciapiedi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento