MestreToday

Tariffe di sosta ridotte e sospensione Ztl, le sperimentazioni continuano anche nel 2017

Per tutto l'anno solare si pagheranno 80 centesimi l'ora nelle aree più distanti dal centro, 1,20 euro, invece, nelle zone centrali. Riscontri positivi in questi primi mesi di prova

La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi due delibere con le quali vengono prorogate per tutto il 2017, sempre in via sperimentale, la riduzione delle tariffe di sosta a 80 centesimi nelle aree più distanti dal centro e 1 euro e 20 centesimi per quelle più centrali, e la sospensione di alcuni varchi Ztl auto e alcune corsie riservate durante i fine settimana e nei giorni festivi.

"Nonostante le difficoltà di bilancio - ha commentato l'assessore comunale alla Mobilità, Renato Boraso - la Giunta Brugnaro conferma, anche con questi due provvedimenti, l'attenzione per il centro di Mestre: uno spazio di cultura, aggregazione, svago e shopping su scala metropolitana che vogliamo rilanciare e rendere sempre più vivo e partecipato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sperimentazione, già attiva dallo scorso anno, ha avuto riscontri positivi in termini di domanda di sosta, mentre l'incremento del traffico è stato limitato. Nelle arterie stradali nelle quali sono state sospese le zone a traffico limitato non sono state registrate particolari criticità sia rispetto alla congestione veicolare sia  per quanto riguarda la sicurezza della circolazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento