MestreToday

Kuma al Bissuola, sequestrato un etto di marijuana e hashish. Scoperto spacciatore

Droga confezionata e pronta per lo smercio, sequestrata. Spacciatori colti in flagranza, fermati: continuano le operazioni di contrasto della polizia locale, la questura e l'esercito

Numerosi e fruttuosi continuano gli interventi della polizia municipale, in collaborazione con la questura di Venezia e il reggimento lagunari Serenissima, per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel mestrino. Giovedì, al parco Albanese di Mestre le forze dell’ordine, con l'ausilio del cane antidroga Kuma, hanno trovato otto confezioni di marijuana e un panetto di hashish, per un peso complessivo di circa un etto, e colto in flagranza di detenzione ai fini di spaccio un cittadino senegalese, che aveva appena nascosto quattro stecchette di hashish all'interno di un contenitore dei rifiuti. Un altro intervento è stato effettuato verso sera in via Monte San Michele, dove sono stati scoperti altri sette sacchettini di marijuana pronti per lo smercio al dettaglio. 

La collaborazione fra forze dell'ordine consente di mettere ancora più efficacemente a segno quotidianamente, numerose azioni di contrasto a un fenomeno dilagante, che crea preoccupazione crescente e allarme nella popolazione residente. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

  • Automobile contro moto, perde la vita un motociclista di San Stino

  • Esplosione a Marcon, il botto mette in allarme mezzo quartiere

  • Minaccia la dipendente con la pistola, poi fugge con il contante

  • Il radar non funziona: motopeschereccio si schianta contro una briccola e affonda

Torna su
VeneziaToday è in caricamento