MestreToday

Mestre, la zona pedonale si allarga. Ztl notturna in via Verdi e nuove telecamere

La giunta martedì ha approvato la mini rivoluzione della viabilità del centro. Il tutto sarà operativo da inizio ottobre, quando saranno conclusi i lavori in riviera XX Settembre

La zona pedonale del centro mestrino si allarga fino a via Circonvallazione. Lì niente più auto (se non quelle dei residenti per raggiungere gli stalli auto riservati e i garage). Questa è una delle decisioni approvate dalla giunta di Venezia martedì mattina. Il progetto prevede una piccola rivoluzione sul fronte della viabilità mestrina, con l'obiettivo di riempire di vita piazza Ferretto e strade limitrofe. Nello specifico, l'amministrazione Brugnaro ha deciso di ampliare l'esistente area pedonale di via Poerio anche a via Rosa e una parte di piazzale Donatori di Sangue. 

Sull'altro versante, invece, spazio riservato ai soli pedoni anche a una parte di via Verdi, a riviera XX Settembre e via Respighi. L'esistente zona a traffico limitato di via Filzi e via Nazario Sauro coinvolgerà anche l'ultimo tratto di riviera XX settembre, non appena saranno conclusi i lavori di sistemazione ad ora in corso. Un paio di mesi e tutto dovrebbe essere ultimato. Per tentare di arginare schiamazzi e urla notturne, in via sperimentale, sarà istituita una zona a traffico limitato che comprenderà una pparte di via Verdi e una parte di via Mazzini, dove è situata una sala scommesse finita spesso nel mirino dei residenti. 

“Le valutazioni in merito alla sperimentazione della ztl notturna - ha commentato l'assessore alla Viabilità, Renato Boraso -, voluta fortemente dal sindaco Luigi Brugnaro, consentiranno di dare risposte alle esigenze di chi lavora o ha un'attività commerciale durante il giorno, ma allo stesso tempo i residenti avranno quiete nella fase notturna, visto il perdurare di atti vandalici nelle aree via Verdi e via Mazzini in quelle ore. Se la sperimentazione della ztl avrà successo potrà essere estesa in altre zone della città". Da parte di Ca' Farsetti sarà inoltrata una richiesta di installazione di ulteriori telecamere di sorveglianza. 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Investito da un camion, ciclista muore a Fiesso d'Artico

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

Torna su
VeneziaToday è in caricamento