MestreToday

Si sente male in piscina, 19enne muore in ospedale

Il giovane, residente in provincia di Trento, avrebbe accusato un malore. E' morto il giorno dopo

Pietro Passarella

Ha accusato un malore mentre stava nuotando ed è quasi annegato. I bagnini hanno cercato di salvarlo in tutti i modi e un'ambulanza lo ha portato all'ospedale, ma qui il giorno successivo il suo cuore ha smesso di battere. Pietro Passarella, 19enne di Rovereto (Trento), è morto domenica scorsa probabilmente dopo essersi sentito male in piscina.

Soccorsi vani

Il ragazzo si trovava nella struttura di via Circonvallazione a Mestre. Stava nuotando e gli addetti della piscina si sono accorti che non risaliva. Si sono tuffati e lo hanno portato in fuori dall'acqua, iniziando le manovre di rianimazione in attesa dell'arrivo dell'ambulanza e utilizzando anche il defibrillatore. Gli operatori del Suem hanno continuato con le pratiche ma la situazione era critica. Pietro è stato portato all'Angelo dove, il giorno successivo, è morto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La piscina comunale di Mestre in via Circonvallazione-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

  • Auto fuori strada, morto un uomo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento