MestreToday

Pusher sorpreso per la terza volta e arrestato assieme a un "collega"

Sono stati seguiti dai carabinieri e dalla polizia locale fino a un appartamento di Corso del Popolo e scoperti con 400 grammi di marijuana. A settembre gliene erano stati sequestrati 4 chili

È stato nuovamente arrestato L.D., spacciatore 29enne originario del Mali già sorpreso in settembre con quattro chili di marijuana, e pochi giorni prima con altri 200 grammi della stessa sostanza. I carabinieri lo hanno fermato a Mestre ieri mattina, dopo averlo pedinato da via Dante a corso del Popolo, dove il pusher abita. Con lui c'era un "collega", L.C., 30enne del Gambia.

Pusher in arresto

I militari li hanno seguiti all'interno dell'appartamento e, assieme a una pattuglia della polizia locale, hanno verificato che i due pusher ci nascondevano la marijuana pronta per lo spaccio, oltre a materiale per il confezionamento, pesatura e taglio: coltello, bilancino di precisione, ritagli di buste in cellophane. A fiutare lo stupefacente è stato il cane antidroga Lapo, che in tutto ha permesso di sequestrare 400 grammi di marijuana. Al termine dell'operazione, i due spacciatori sono stati portati in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento