MestreToday

Carne e pesce non in regola, multa e sequestri in una macelleria di Mestre

Controlli dei carabinieri in un punto vendita di via Sarpi. Trovati oltre trenta chili di alimenti senza etichettatura e/o scaduti

I controlli dei Nas

Un controllo all'interno di una macelleria nel centro di Mestre, in via Sarpi, ha portato a scoprire e sequestrare 31 chili di carni e prodotti ittici surgelati non in regola. La verifica è stata eseguita ieri pomeriggio dal personale del Nas di Treviso e dei carabinieri di Mestre. Si tratta di un punto vendita gestito da un bengalese residente in città, il quale è stato sanzionato per un totale di 4mila euro.

I prodotti sono risultati irregolari per vari motivi: erano privi delle indicazione di tracciabilità, confezionati in assenza dell'autorizzazione amministrativa, o ancora scaduti. Inoltre sono state inoltre riscontrate, scrivono i carabinieri in una nota, «inadeguatezze igienico-sanitarie del locale e delle relative attrezzature», tra cui «tracce di sangue non riconducibili a recenti lavorazioni della carne, congelatori non a norma, promiscuità nella conservazione dei prodotti». E ancora un locale spogliatoio utilizzato come deposito di sacchi di riso e varie bevande.

In particolare: nei congelatori erano conservati circa 22 chili tra prodotti ittici e carnei in sacchetti sottovuoto, alcuni dei quali non riportavano etichetta e denominazione specifica del contenuto ma solo generiche indicazioni scritte a penna. Il tutto nascosto sotto altri alimenti correttamente etichettati ma dei quali l’esercente non aveva i documenti che ne dimostrassero la provenienza. Altri 9 chili di prodotti ittici, congelati all’origine, erano scaduti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I benefici della cyclette, un attrezzo per tornare in forma in poco tempo

  • Il bar di Venezia che riapre con tutti gli impianti a prova di acqua alta

  • Cocaina e 70mila euro in casa: un altro arresto a Chioggia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Volo dell’Angelo 2020, Venezia è pronta

  • Cardiologie aperte: screening e visite gratuite all'ospedale di Mirano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento