MestreToday

La lite tra vicini degenera, uno minaccia l'altro con un coltello

Il diverbio mercoledì sera in un condominio di via Costa a Mestre. Aggressore denunciato: era furioso perché il rivale voleva filmarlo

Voleva filmare il comportamento del vicino di casa, soprattutto per immortalare le offese che quest'ultimo proferiva. Un contrasto che giorno dopo giorno deve essere salito di tono, fino ad arrivare alle minacce plateali con tanto di coltello da cucina. E' quanto accaduto in un condominio di via Costa a Mestre mercoledì sera. Verso le 19.30, infatti, i residenti hanno allertato la centrale operativa del 113 perché era in corso un diverbio che sarebbe potuto degenerare in maniera preoccupante.

I motivi del litigio li sanno solo i protagonisti della vicenda, fatto sta che spesso in situazioni del genere basta poco per far scattare la scintilla. A un certo punto uno dei protagonisti estrae lo smartphone e afferma di voler filmare il suo interlocutore, per poi, chissà, procedere per vie legali. Un "affronto" che ha mandato su tutte le furie il rivale, il quale è rientrato nel suo appartamento per poi uscirne con in mano un coltello dalla lama di venti centimetri. Non solo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La lama ha minacciato di usarla. A quel punto è intervenuta la volante, che ha riportato la situazione alla calma. Del resto alla vista degli uomini in divisa entrambi i contendenti hanno capito che stavolta avevano oltrepassato il segno. Il coltello è stato sequestrato, mentre l'aggressore è stato denunciato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento