MestreToday

Dopo gli arresti gli interrogatori Orsoni ascoltato nell'aula bunker

Il primo cittadino, ai domiciliari da mercoledì con l'accusa di finanziamenti illeciti, sarà ascoltato a Mestre. Ufficiale: indagato anche Altero Matteoli

Giorgio Orsoni (©TM News Infophoto)

Dopo gli arresti arrivano gli interrogatori di garanzia per i 35 arrestati che mercoledì mattina sono finiti in manette o ai domiciliari per l'inchiesta sulle tangenti che ruotavano attorno alla costruzione del Mose. Il sindaco Giorgio Orsoni (cui viene contestato il reato di finanziamento illecito ai partiti) venerdì mattina, assieme ad altri quattro indagati nei confronti dei quali sono stati disposti gli arresti domiciliari, sarà ascoltato dal giudice per le indagini preliminari Alberto Scaramuzza nell'aula bunker di Mestre.

ORSONI SOSPESO DAL PREFETTO

Vittorio Giuseppone, il magistrato della Corte dei Conti che, secondo l'accusa, avrebbe percepito uno stipendio di circa 400mila euro l'anno per ammorbidire i controlli, sarà invece ascoltato invece dal Gip di Roma. Per l'assessore alle infrastrutture della Regione Veneto Renato Chisso, l'interrogatorio di garanzia si terrà invece nel carcere di Pisa dove è attualmente detenuto.

Intanto arriva la conferma che nell'ambito dell'inchiesta sarebbe indagato anche l'ex ministro dell'Ambiente e dei Trasporti Altero Matteoli, il quale potrebbe essere entrato in un gioco di dazioni di denaro in cambio di favori costituito dall'ex presidente del Consorzio Venezia Nuova Giovanni Mazzacurati. Il coinvolgimento di Forza Italia riguarderebbe però opere diverse del Mose. Opera di carattere ambientale appannaggio sempre del Cvn. Matteoli, dal canto suo, si è sempre professato estraneo ai fatti. Chiedendo anche di essere ascoltato dagli inquirenti.

TERREMOTO SUL MOSE: ARRESTATI ORSONI E CHISSO

L'ELENCO DEGLI ARRESTATI, TRA DOMICILIARI E CARCERE

TUTTI GLI ARTICOLI SUL MOSE

ZAIA: "SI È PASSATI DALLE TANGENTI AGLI STIPENDI ANNUALI" - VD

LE REAZIONI DELLA POLITICA: "UNO SCONQUASSO"

LA STORIA DEL MOSE, LA GRANDE OPERA DELLA LAGUNA

UNA SETTIMANA PRIMA: MATTEOLI NEI GUAI

"TANGENTOPOLI COME 20 ANNI FA, METODI PIU' COMPLESSI" - VD

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA DIFESA DI ORSONI: "ACCUSE POCO CREDIBILI"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Schianto tra due auto, morta un'anziana donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento