MestreToday

Il superstore si rinnova e diventa riferimento del quartiere: taglio del nastro per Famila

La struttura commerciale è stata inaugurata giovedì mattina dal patron del gruppo, Marcello Cestaro. L'assessore Venturini: "Pubblico e privato per il recupero di quartiere Pertini"

Brindisi, sorrisi e la curiosità di mettere piede in un supermercato completamente rinnovato, che si candida a diventare punto di riferimento in quartiere Pertini a Mestre. Taglio del nastro giovedì mattina, alle 9, per il nuovo SuperStore Famila: la cerimonia, dopo l'apertura delle settimane scorso, è coincisa con la conclusione dei lavori di sistemazione del parcheggio riservato ai clienti. La superficie commerciale si espande (da 1.800 metri quadri si passa a 2.500), ma ciò che più conta è che il livello dei servizi rimane inalterato. Il supermercato Famila fa parte del gruppo vicentino Unicomm, associato di Selex Gruppo Commerciale. 

Campo da basket sul tetto

La ristrutturazione della struttura è costata 7 milioni di euro, puntando anche sulla riduzione dei consumi energetici. Il personale è passato da 25 a 40 unità. Ci sarà anche un'area svago per i bambini, in modo che i genitori potranno concentrare la propria attenzione sugli acquisti da effettuare. Presente al taglio del nastro, tra gli altri, il patron del gruppo Famila, Marcello Cestaro, che ha ricordato come il rinnovato punto vendita (aperto dal 1993) vada incontro alle esigenze dei residenti, presentando ora una varietà merceologica ancora maggiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venturini: "Impegnati nel recupero del quartiere"

In rappresentanza dell'amministrazione comunale c'era l'assessore Simone Venturini: “Come promesso dal sindaco in campagna elettorale, la giunta Brugnaro si è fatta carico di riqualificare la piazza del rione Pertini e di recuperare i campi da basket e da calcetto per un importo complessivo di 320mila euro, mentre il privato ha voluto investire nel quartiere rinnovando un importante supermercato. Ciò dimostra come, unendo le forze, sia possibile dare ai cittadini risposte concrete - ha dichiarato - Abbiamo stanziato, rispettivamente, 120mila euro per il rifacimento della pavimentazione della piazza, per la riqualificazione del verde pubblico, la sostituzione delle due fontane con fioriere e 200mila euro per la sistemazione della piastra polivalente e la realizzazione di un campo da calcetto situati nel parco pubblico adiacente alla rotatoria di via Camporese".
  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

  • Bollettino serale, registrati tre decessi in provincia

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento