MestreToday

Percorsi casa-scuola sostenibili: i bambini sono a caccia di "miglia verdi"

Parte oggi il progetto "Green Mile", promosso dal Comune, per incentivare i bambini di quarta e quinta elementare (e i loro genitori) a spostarsi quotidianamente senza inquinare

A partire da oggi, lunedì 26 marzo, oltre 1500 allievi di quarta e quinta elementare, assieme ai genitori, parteciperanno per oltre un mese, a “Green Mile = Miglia Verdi”, il progetto, promosso dal Comune, in collaborazione con la Federazione Italiana Amici della Bicicletta (Fiab) e gli Amici della Bicicletta di Mestre, per stimolare gli studenti a percorrere gli spostamenti quotidiani casa-scuola in modo sicuro, salutare e senza inquinare, grazie a un gioco.

Semplici le regole: si guadagneranno “Miglia Verdi”, ovvero bollini di colore verde da attaccare a un apposito poster, ogni volta che si andrà e si tornerà da scuola in bici, a piedi, con i mezzi pubblici o anche organizzandosi con car-pooling, cioè un'unica auto con più bambini a bordo.

“Questo progetto – ha puntualizzato l'assessore comunale alla Mobilità, Ugo Bergamo – rappresenta un’interessante opportunità formativa per gli alunni, e ha raccolto un'adesione davvero straordinaria. Dalle 15 classi della prima edizione svoltasi l’anno scorso, siamo passati quest'anno a 70 classi, per un totale di 18 scuole e 1.570 alunni. Poiché il livello di inquinamento dell’aria nella nostra città è causato per un terzo dal traffico automobilistico, è necessario che gli studenti siano i principali protagonisti e sostenitori di nuove forme di mobilità, coerenti con stili di vita rispettosi della salute e dell’ambiente".

Naturalmente questa iniziativa si inserisce all'interno di una visione in prospettiva molto più grande: "Siamo convinti – spiega Bergamo – che un singolo progetto, piccolo o grande che sia, non sia sufficiente a cambiare la situazione critica della qualità dell’aria della nostra città. È infatti necessario mettere insieme più progetti e interventi che, complessivamente, interessino la totalità degli spostamenti urbani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

  • Badante si schianta con l'auto: aveva un tasso alcolemico di 3,33

Torna su
VeneziaToday è in caricamento