MestreToday

Giovane cammina in via Olivi, picchiato e rapinato da una gang

L'aggressione verso le 3 della notte di Pasqua. Un ventenne mestrino stava tornando a casa quando è stato bloccato da tre giovani criminali

Ventenne picchiato e rapinato la notte di Pasqua in via Olivi, in centro a Mestre. Il giovane, come riporta La Nuova Venezia, stava tornando a casa a piedi quando a un certo punto la sua marcia è stata bloccata da tre malviventi. La gang, composta secondo la vittima da giovani di probabili origini magrebine, lo ha circondato e gli ha fatto subito capire che la situazione era seria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Volevano il cellulare e volevano il portafoglio. Di fronte al tergiversare del mestrino, quindi, è scattata la violenza. Pugni e spintoni, finché il bottino non è arrivato alla fine nelle mani dei criminali. Nel portafoglio c'erano circa 300 euro. Dopo il colpo, infine, i criminali sono scappati via a piedi in direzione di via Cappuccina, senza lasciare tracce. Sul posto è intervenuta una volante della polizia, i cui agenti hanno chiesto se il ventenne avesse bisogno di un'ambulanza. I controlli in zona sulla base della descrizione della vittima, che ha parlato di tre ragazzi sui venticinque anni dal colore della pelle olivastro, non hanno però dato alcun esito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

Torna su
VeneziaToday è in caricamento