MestreToday

Getta 80 dosi di droga e tenta la fuga, spacciatore arrestato e liberato

Il pusher, più volte fermato in passato, è stato bloccato dai vigili al parco Albanese

Gli agenti lo stavano osservando. Lo hanno notato nella zona delle Piramidi, all'interno del parco Albanese di Mestre. Probabilmente stava aspettando qualche cliente, così hanno deciso di fermarlo. L'uomo, E.E., 30enne nigeriano, ha cercato di disfarsi della droga ma non è riuscito a farla franca.

Dopo avere richiesto il supporto di un’altra pattuglia gli agenti con il cane antidroga si sono diretti verso il pusher, volto già noto alle forze dell'ordine. Alla vista dell’auto l’uomo ha gettato la droga in mezzo alla vegetazione e poi ha tentato inutilmente la fuga a bordo della sua bicicletta. Grazie al fiuto dei cani dell’unità cinofila sono state recuperate 80 dosi di marijuana e lo hanno arrestato. Il nigeriano, con precedenti e più volte arrestato per spaccio, è comparso davanti al giudice che ha convalidato l'arresto e liberato il 30enne, imponendogli il divieto di dimora a Venezia e rinviando il processo a marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento