MestreToday

I residenti della Gazzera chiedono il ripristino dei "loro" bus: «Penalizzati dalle modifiche»

Lavoratori e studenti hanno scritto al sindaco e ad Actv per riavere la 10 circolare e incrementare le corse del 7L. "Dal primo marzo più difficile raggiungere Mestre e Venezia"

La recente riorganizzazione dei mezzi Actv accusata di penalizzare i residenti del quartiere Gazzera-Asseggiano: lavoratori, studenti e utenti vari dei mezzi pubblici hanno scritto una lettera all'amministrazione comunale e all'azienda di trasporto pubblico che ha come oggetto la "richiesta di revisione linea Actv numero 10 (Asseggiano-Mestre) e 7L (Asseggiano/Gazzera-Venezia)".

Disservizi sul "nuovo" 10

"Siamo un nutrito gruppo di lavoratori e studenti residenti nel quartiere Gazzera che usufruisce dei mezzi Actv per recarsi ai posti di lavoro e agli istituti scolastici a Mestre e Venezia - spiegano - E vogliamo segnalare alcuni disservizi che dobbiamo subire quotidianamente. Fino al 28 febbraio la linea 10, dopo innumerevoli cambi di percorso che si sono succeduti negli anni, percorreva una circolare da/per Asseggiano, transitando per via Miranese, via Cappuccina, stazione FS e via Trento, con cadenza di due corse all'ora e garantendo di raggiungere il centro di Mestre. Da giovedì 1 marzo, questo intelligente e comodo compromesso è stato modificato e la linea 10 parte e fa capolinea non più da Asseggiano, ma dalla stazione SFMR di Spinea, percorrendo un tragitto che comprende un passaggio a livello su una linea di treni-merci (che spesso nell'arco della giornata viene chiuso anche per decine di minuti) e comportando notevoli ritardi". Sul percorso per Spinea, oltretutto, transitano bus ogni 10 minuti da via Miranese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Niente 7L il sabato e all'ora di pranzo, studenti penalizzati

Inoltre "i collegamenti con Venezia, effettuati dalla linea 7L, sono limitati a 3 corse al mattino nella fascia oraria 6.55-8.30 e 3 alla sera in partenza da piazzale Roma alle 17.45, 18.45 e 19.15. Tali corse sono sospese il sabato e la domenica". La linea, però, è utilizzata anche da studenti che devono raggiungere le scuole del centro storico anche il sabato e che tra le 13 e le 15 dovrebbero ritornare a casa e non hanno il bus per farlo. I residenti chiedono quindi di intervenire in modo da: ripristinare la linea 10 come circolare Asseggiano/Asseggiano con gli stessi orari in vigore fino al 28 febbraio; incrementare la 7L con almeno tre corse in partenza da piazzale Roma nella fascia oraria 13.30-15.30 e di garantire anche per il sabato la corsa in partenza dal capolinea di Asseggiano alle 6.50, affinché gli studenti possano raggiungere Venezia.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un pene in cemento compare a San Marco

  • «Assembramenti fuori dai locali, gente senza mascherina: così torniamo indietro»

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Maneggio in fiamme: feriti padre e figlia, morti quattro cavalli

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento