MestreToday

In centinaia per i funerali di Omar Stefani: "Resterai sempre con noi"

Chiesa di San Giuseppe gremita a Mestre per l'ultimo saluto al giovane morto in un incidente. La fidanzata: "In eterno il mio principe azzurro"

Erano in tanti. Cinquecento, forse più. Tra palloncini e striscioni. La chiesa di San Giuseppe in viale San Marco all'improvviso si è scoperta troppo piccola per contenere tutta la commozione e l'affetto che gli amici e i compagni di scuola hanno voluto tributare a Omar Stefani, il ventenne che sabato scorso ha perso la vita in un tragico incidente stradale in moto. C'è chi alle 11 di martedì mattina non è nemmeno riuscito a entrare nella chiesa, tanta era la calca.

Ha preferito quindi aspettare fuori, attorniato dai messaggi lasciati dagli amici della vittima. Palloncini, come contraltare al dolore. Su ognuno un nome: Nino, Linda, Giorgio. Sono i compagni di scuola di Omar, che così simbolicamente all'uscita del feretro si sono "liberati" e avvicinati al cielo. Dove ora si trova il loro compagno. "Omar resterai sempre nei nostri cuori, ballerai nei nostri cieli", si leggeva in uno striscione. "Omar resterai sempre con noi", hanno scritto invece i ragazzi della 5E, la sua classe dell'istituto Volta della Gazzera. La stessa dove lunedì erano stati adagiati dei fiori bianchi sul banco tristemente vuoto del giovane mestrino. Le parole più dolci e commoventi sono arrivate dalla fidanzata di Omar, che in un silenzio quasi irreale, ha voluto salutare per l'ultima volta il suo "principe azzurro". Promettendogli amore eterno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutt'attorno giovani con lo sguardo impietrito di chi ancora deve metabolizzare l'enorme tragedia che è accaduta. Che chiedono di capire. Che, in definitiva, pensavano alla vita che avevano davanti. E hanno dovuto invece fare i conti troppo presto con la morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento