MestreToday

Lunedì entra in funzione la nuova linea Actv 44

Collega Ca’ Solaro, Pra' Secco, Borgoforte con il distretto sanitario di Favaro, effettua l’interscambio in piazza Pastrello con le linee T1, 19 e 9 e in viale Don Sturzo con la linea 2

Il sindaco Brugnaro e l'assessore Renato Boraso

Al via lunedì 28 ottobre la sperimentazione della nuova linea bus 44, servizio che permetterà, nei giorni feriali, di connettere zone attualmente non servite. Consentirà di collegare le località di Ca’ Solaro, Pra’ Secco e Borgoforte con il distretto sanitario di Favaro ed effettuare l’interscambio in piazza Pastrello con le linee T1, 19, 9, e in viale Don Sturzo con la linea 2. 

Percorso e orari

Il percorso avrà il seguente tracciato: Favaro (distretto sanitario) – via Altinia – via Ca’ Solaro (evoluzione alla chiesa di Ca’ Solaro) – via Pasqualigo (Pra’ Secco) – viale Don Sturzo – via De Nicola – via Vallon – Borgoforte. Ritorno percorso inverso. Gli orari invece prevedono la partenza dal capolinea del distretto sanitario alle 7.30 – 8. 30 – 9.30 – 10.30 – 13.50 – 14.50 – 17.35 – 18.35. Mentre da Borgoforte alle 6.45 – 8.00 – 9.00 – 10.00 – 14.15 – 15.15 – 18.00 – 19.00. «Un progetto studiato per servire zone fino a oggi sprovviste di trasporto pubblico - commenta l'assessore alla Mobilità Renato Boraso - Abbiamo verificato prima di realizzare, per fare in modo che esigenze di trasporto pubblico e di trasporto privato andassero di pari passo senza interferire».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

percorso linea 44 actv-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento