MestreToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da oggi Favaro e Dese sono collegati da una pista ciclabile | VIDEO

 

Un'attesa lunga 27 anni. Ora Favaro e Dese sono collegati da un tratto di pista ciclabile lungo 2 chilometri e mezzo e largo 3. Un percorso pensato per pedoni e per ciclisti, inaugurato questa mattina dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. «In un tratto tristemente noto per incidenti e vittime della strada, si garantisce così un transito sicuro per bambini e famiglie», ha avuto modo di commentare l'assessore ai Trasporti Renato Boraso.

La pista

La realizzazione della pista è stata resa possibile da un cofinanziamento. 825mila euro sono arrivati dall'Unione Europea nell'ambito del Programma operativo Città Metropolitane 2014-2020, dedicato alla sviluppo urbano sostenibile; 600mila dalla città metropolitana e 330mila dalla Regione Veneto. Per un totale di 1.755.000 euro. La pista è stata costruita sul lato ovest di via Altinia, con inizio di fronte al parcheggio scambiatore posto a nord dell'abitato di Favaro. Per renderla più confortevole e fruibile sono stati piantati 106 nuovi alberi, installati 70 nuovi lampioni e posizionate 6 piccole aree di sosta, dotate di panchine.

«Soddisfazione per la cittadinanza»

Nel corso dell'inaugurazione, il primo cittadino lagunare ha più volte ribadito la sua soddisfazione per un'opera piccola, ma necessaria. «Si tratta di un'opera importante per la cittadinanza, - ha commentato Brugnaro - che abbiamo reso possibile in modo trasparente. Con l'efficientamento del Comune, il recupero delle risorse e le gare d'appalto. Cui ha fatto seguito il monitoraggio delle imprese fino al termine dei lavori. Questa è per noi una grande soddisfazione».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento