MestreToday

Borseggiano il turista in autobus, fermati da poliziotti in borghese

È successo questa mattina, in prossimità della stazione di Mestre. Denunciati 4 cittadini romeni: avevano rubato il portafoglio a un cittadino cinese

Hanno messo nel mirino un turista cinese, quella che sembrava essere la vittima ideale. Questa mattinata la polizia ferroviaria di Mestre ha denunciato per furto aggravato quattro cittadini romeni, di età compresa tra i 35 e i 40 anni. Alcuni dei quali già noti alle forze dell'ordine.

Modus operandi

Gli agenti della Polfer si trovavano in un servizio di controllo in abiti civili, quando hanno adocchiato il gruppetto di criminali che si aggirava con fare sospetto tra i turisti in attesa di prendere l'autobus per Venezia. Insospettiti, hanno quindi deciso di seguirli anche a bordo del mezzo per la laguna, dove hanno messo nel mirino, per l'appunto, un uomo di nazionalità cinese. I quattro malviventi hanno messo a punto il loro classico modus operandi: approfittando della folla e della confusione, hanno cominciato a spintonare la propria vittima, per permettere ad uno di loro di infilare la mano nel borsello e sfilare il portafoglio all'ignaro turista.

Denunciati

Il gruppetto si è quindi fermato alla prima fermata utile, allontanandosi frettolosamente, probabilmente in direzione della stazione ferroviaria. Gli agenti non hanno perso tempo, bloccando immediatamente i malviventi, poi trovati in possesso del portafoglio. Identificati, sono stati denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto si è risvegliato dal coma. Una perizia chiarirà le cause dell'incidente

  • Si è spento il sorriso più bello: Caorle stretta nel dolore per la morte di Juri

  • Ciclista travolto e ucciso da un'auto

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

  • C'è un nuovo ristorante con due stelle Michelin a Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento