MestreToday

Iniziata la demolizione del mercato di Mestre, presto la nuova copertura in legno

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Sono comiciati questa mattina alle 9, puntuali, i lavori di demolizione del vecchio mercato di via Fapanni a Mestre. Alla presenza del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, le ruspe hanno iniziato ad abbattere le vecchie strutture, oramai in condizioni fatiscenti. Una volta ripulita l'area prenderanno il via i lavori per la costruzione del nuovo mercato coperto, che sarà operativo da inizio novembre (secondo tabella). Nel frattempo, in attesa dell'intervento, i banchi del mercato sono stati spostati provvisoriamente sotto delle tensostrutture, dislocate tra piazzetta Coin e una porzione di via Poerio.

Come sarà il nuovo mercato

Il nuovo mercato coperto di Mestre sarà finanziato con 2,9 milioni di euro, e andrà, di fatto, a ridisegnare un altro pezzo del centro città. ll progetto prevede di mantenere i due accessi (quello principale su piazzetta Coin e quello secondario da via Fapanni), ma l’area mercatale sarà ridotta di circa 100 metri quadri per rispettare le regolamentari dal Marzenego. I banchi verranno unificati in blocchi continui, in legno lamellare con pannelli colorati, e una copertura unitaria proteggerà dalle intemperie e farà da supporto per le saracinesche e gli impianti. La nuova struttura di copertura, ampia 2mila metri quadri, sarà l’elemento caratterizzante, con una serie di falde romboidali prefabbricate in legno lamellare appoggiate su pilastri in acciaio, posizionati in modo da cadere al centro dei percorsi e quindi lasciare libere le facciate dei banchi. I banchi saranno distribuiti così come nell’attuale configurazione e al centro verrà creata una piccola piazza con un’aiuola sopraelevata che ospiterà due fontanelle.

Rendering

Schermata 2018-12-21 alle 09.49.43-2

«Un lavoro semplice, ma complesso, vista la posizione - ha commentato questa mattina Brugnaro - Voglio ringraziare commercianti, dipendenti comunali e i tecnici che stanno lavorando sul progetto. Grazie anche agli ambulanti, che hanno accettato di spostare provvisoriamente il mercato».

Potrebbe Interessarti

  • Arriva Uguale Days, il festival più inclusivo dell'estate | VIDEO

  • Le Frecce Tricolori infiammano il Salone Nautico | VIDEO

  • Tour nel salone nautico di Venezia: l'arte navale torna a casa | VIDEO

  • L'ingresso dei giocatori di Sassari salutato così dai tifosi orogranata

Torna su
VeneziaToday è in caricamento