MestreToday

La dose di eroina in strada, in mezzo alla gente: daspo per due giovani

Altri quattro daspo in un giorno: nei guai due tossicodipendenti, un pusher e uno straniero che faceva pipì in un parco

L'intervento della polizia locale

Stesi a terra, tra le auto parcheggiate e di fronte alle case, si erano appena iniettati una dose. La polizia locale, che stava controllando la zona, li ha notati e li ha fermati. Per un uomo e una donna di 33 anni che sono stati sorpresi ieri sera in via Pasubio, strada che collega via Piave e via Sernaglia a Mestre, è scattata una multa di 450 euro ciascuno. Gli agenti hanno notificato alla coppia anche il daspo urbano. 

L'ennesimo provvedimento dall'entrata in vigore del nuovo regolamento di polizia urbana. Nelle stesse ore anche un pusher tunisino è stato colpito dal daspo. E' un giovane di 24 anni che è stato arrestato in piazzale Giovannacci a Marghera. Gli agenti lo hanno pedinato mentre si intratteneva con un cliente e lo hanno bloccato dopo che gli aveva venduto cinque dosi di eroina. Giudicato per direttissima, è stato condannato a un anno e sei mesi. Stamattina, invece, un 27enne nigeriano è stato ragginto dal daspo urbano dopo essere stato sorpreso a espletare i propri bisogni nel parco di via Mestrina. gli agenti lo hanno anche multato con una sanzione di 450 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto si è risvegliato dal coma. Una perizia chiarirà le cause dell'incidente

  • Si è spento il sorriso più bello: Caorle stretta nel dolore per la morte di Juri

  • Ciclista travolto e ucciso da un'auto

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

  • C'è un nuovo ristorante con due stelle Michelin a Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento