MestreToday

Maxi controlli della polizia a Mestre: due arresti

Sessanta uomini venerdì sera hanno presidiato le zone calde della città

Due pregiudicati, un romeno di 39 anni e un veneziano di 27, sono stati arrestati venerdì sera nell'ambito di una serie di controlli della polizia nelle zone calde di Mestre, soprattutto nei pressi della stazione ferroviaria. Oltre 60 agenti hanno passato al setaccio tutta la zona: via Piave, corso del Popolo, piazzale Donatori di Sangue e le strade limitrofe. 

In totale, sono state controllate 330 persone, di cui 99 pregiudicate, e 16 esercizi pubblici. Due gli arresti: un 39enne sorpreso all'interno di una sala slot che deve scontare 8 mesi e 16 giorni di carcere per furto e un 27enne che ha una condanna di due mesi e 27 giorni. 

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • Zanzare: i migliori repellenti naturali per allontanarle

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

I più letti della settimana

  • Si tuffa nel Piave: trascinato via dalla corrente scompare un ragazzo veneziano

  • Schianto fra 3 macchine, persone soccorse dal Suem 118 e portate all'ospedale

  • È morto Alex Ruffini, fotografo veneziano del grande rock

  • Pozzecco e la sconfitta: «Al Taliercio non si può giocare. Andate affanculo: spero di perdere la prossima»

  • Schianto in A27, auto fuori strada finisce in un campo: ferite due veneziane

  • «Addetti alla sicurezza non in regola»: il questore mette i sigilli al King's di Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento