MestreToday

Furti e arnesi da scasso: due arresti nel fine settimana

I controlli dei carabinieri del fine settimana hanno portato anche alla denuncia di due irregolari nel territorio, nonché al ritiro di due patenti per guida in stato di ebbrezza

Si stringono le maglie dei controlli dei militari dell'Arma nel territorio veneziano. Nel fine settimana, i carabinieri di Spinea hanno arrestato D.Z.F., 39enne del posto, condannato a 4 mesi di reclusione per "possesso ingiustificato di arnesi da effrazioni". I fatti risalgono al febbraio del 2015, il provvedimento restrittivo al fine settimana. Intervento analogo è avvenuto a Marghera, dove i carabinieri hanno arrestato Z.L., veneziano residente a Favaro di 46 anni, condannato a un anno di reclusione a seguito di un furto per strappo risalente al 2006. Per entrambi gli uomini si sono aperti i portoni del carcere di Santa Maria Maggiore.

Coppia di irregolari

Nel corso dei controlli del weekend, i carabinieri hanno individuato una coppia di irregolari sul territorio comunale di Venezia. Lui, di nazionalità polacca, è stato controllato in via Ceccherini e gli accertamenti nella banca dati hanno fatto emergere il provvedimento, notificato solo pochi giorni prima. Lei, invece, italiana di 23 anni, sottoposta alla stessa misura, è stata controllata in via Torino. Per entrambi è scattata la denuncia per non aver osservato il divieto imposto.

Patenti ritirate

Infine, i militari hanno ritirato la patente a due automobilisti, entrambi italiani e residenti nel territorio, sorpresi alla guida a Mestre con tasso alcolemico oltre il consentito. Sono due, invece, le persone trovate in possesso di modiche quantità di stupefacente, segnalati alla prefettura come consumatori.

Potrebbe interessarti

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

  • Il Cibo del Risveglio: il convegno nazionale su come vivere fino a 120 anni

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto, due all'ospedale. Bloccato l'autista, guidava ubriaco

  • Schianto in autostrada, morta una 22enne

  • Un bambino salvato sulla spiaggia a Jesolo

  • Scivola e batte la testa, escursionista veneziano portato all'ospedale

  • Due bagnini indagati per l'annegamento a Jesolo

  • Una coltivazione di cannabis individuata dall'elicottero a Sant'Erasmo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento