MestreToday

La questura ricorda l'agente morto in servizio Antonino Copia

Commemorazione martedì mattina al cippo. Il poliziotto perse la vita in un incidente

Il questore Maurizio Masciopinto alla commemorazione

Il questore di Venezia Maurizio Masciopinto martedì mattina ha deposto una corona di fiori in Viale San Marco, davanti al cippo dell’Agente Antonino Copia, giovane poliziotto che all’età di 27 anni ha perso la vita in servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era passata da poco la mezzanotte di un piovoso 28 aprile 2009, il giovane Antonino Copia si era offerto volontario per sostituire un collega che si era ammalato. Primo intervento del turno: una volante aveva fermato due uomini armati, che stavano fuggendo, e aveva bisogno di aiuto. L’agente Copia e il suo capopattuglia erano corsi in ausilio dei colleghi, ma alla fine del Ponte della Libertà, a causa della pioggia battente, avevano subìto un tragico impatto a causa del quale l’agente Copia aveva perso la vita. Undici anni dopo, alla presenza di pochi colleghi, con i dovuti dispositivi di protezione, la questura di Venezia si è nuovamente unita nel ricordo del giovane collega. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento