MestreToday

Vanno in giro con una mazza da baseball nella loro auto, denunciati

Una coppia di cittadini di origine romena sono stati fermati ieri sera per un controllo in via Torino a Mestre. Gli agenti hanno considerato il "bagaglio" un oggetto potenzialmente usato per offendere

La sera di Natale se ne andavano in giro con una mazza da baseball a bordo. Un "bagaglio" di certo originale per due giovani di origine romena fermati per un controllo da una volante della polizia in via Torino, a Mestre. Poco dopo le otto di sera gli agenti hanno intimato l'alt alla loro Passat e hanno iniziato a ispezionare il veicolo con targa straniera, posteggiato nel parcheggio di un supermercato.

I due si sono guardati bene dallo spiegare alle forze dell'ordine il motivo di questa attrezzatura. Di certo non erano dei praticanti e nemmeno dei simpatizzanti del famoso sport d'Oltreoceano. Per questo motivo i poliziotti hanno sequestrato la mazza considerandola un oggetto potenzialmente atto a offendere. Il proprietario dell'auto, un 21enne, è stato denunciato per porto ingiustificato di strumento atto all’offesa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

  • Coronavirus: «Tutti gli ospedali si preparino»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento