MestreToday

Preleva i soldi dal conto dell'anziano morto, badante 50enne denunciata

La donna, di un'agenzia di Mestre, accudiva un uomo di Casale sul Sile. A sei ore dal decesso i carabinieri di Treviso hanno constatato due prelievi bancomat. La denuncia dai familiari

I carabinieri di Treviso hanno denunciato per truffa una donna 50enne perché accusata di aver prelevato 600 euro utilizzando la tessera Bancoposta intestata all'anziano di Casale sul Sile che assisteva poche ore dopo il suo decesso in casa.

La badante infedele, alle dipendenze di un'agenzia di Mestre, è stata smascherata dai congiunti del deceduto i quali, notata la sparizione dall'abitazione della tessera magnetica, avevano constatato i prelievi post mortem dal conto dell'anziano. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

  • Badante si schianta con l'auto: aveva un tasso alcolemico di 3,33

Torna su
VeneziaToday è in caricamento