MestreToday

Abbattuto il muro che divideva M9 e Corte Legrenzi

L'intervento per la realizzazione del collegamento pedonale è stato effettuato lunedì mattina, alla presenza del sindaco Luigi Brugnaro e dell'ad di Polymnia Zingarelli

Da sinistra a destra: il sindaco Brugnaro, l'assessore De Martin e l'ad di Polymnia Zingarelli

Mancano ormai pochi giorni per l’inaugurazione dell’M9, il nuovo polo culturale del centro di Mestre che a partire dal primo dicembre verrà ufficialmente consegnato alla città. Nell'attesa del gran giorno, lunedì mattina è stato compiuto un altro passo importante: sono iniziati i lavori per il collegamento pedonale tra la Corte dell’Albero di M9 e Corte Legrenzi. L’intervento rientra nella strategia di attraversabilità e integrazione del distretto culturale nel tessuto urbano. All’abbattimento del muro hanno preso parte il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, l’assessore all’Urbanistica Massimiliano De Martin oltre  all’amministratore delegato di Polymnia Valerio Zingarelli e  all’architetto Francesco Magnani, che ha curato il progetto.

«Spazio nuovo ed accessibile»

«I lavori di demolizione - è stato sottolineato - sono stati anticipati di undici giorni per far conoscere alla città che ci sarà uno spazio nuovo: accessibile, aperto, senza barriere che verrà evidenziato con totem e segnaletica fino a quando non diventerà un passaggio naturale. Nell’ambito di un progetto di rigenerazione urbana così ambizioso anche questi piccoli tasselli, che scombinano e creano connessioni inaspettate, danno vita a relazioni nel sistema urbano e producono un arricchimento ulteriore della possibilità di fruizione di uno dei luoghi».

Potrebbe interessarti

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • Zanzare: i migliori repellenti naturali per allontanarle

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

  • Diventare persone mattiniere? Ecco come fare

I più letti della settimana

  • Si tuffa nel Piave: trascinato via dalla corrente scompare un ragazzo veneziano

  • Schianto fra 3 macchine, persone soccorse dal Suem 118 e portate all'ospedale

  • È morto Alex Ruffini, fotografo veneziano del grande rock

  • Pozzecco e la sconfitta: «Al Taliercio non si può giocare. Andate affanculo: spero di perdere la prossima»

  • Schianto in A27, auto fuori strada finisce in un campo: ferite due veneziane

  • «Addetti alla sicurezza non in regola»: il questore mette i sigilli al King's di Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento