MestreToday

Inerti e scarti verdi abbandonati: "Pensano di passare inosservati, ma poi le multe scattano"

I Rangers d'Italia continuano a ricevere segnalazioni da cittadini che scorgono abbandoni abusivi di rifiuti di ogni tipo e di deiezioni, da parte di chi non sorveglia i propri animali

Ancora segnalazioni di carriole di rifiuti con alcuni frammenti di calcinacci abbandonati a Campalto. È accaduto nella mattinata di domenica, quando, notato l’abbandono abusivo del materiale, un cittadino ha pensato di farlo notare ai Rangers D’Italia lamentando l’inciviltà di alcune persone che dell’ambiente sicuramente non si preoccupano.

Foto e verbale

Arrivati sul posto, gli agenti hanno provveduto a fare delle foto e raccogliere a verbale quanto oggetto di accertamento. "Siamo sicuri - scrivono i Rangers - che tale fenomeno di abbandono esia stato possibile grazie alla mancanza di una parte di staccionata che, rotta da parecchio tempo, lascia libero ingresso alla zona oggetto di controllo. Di continuo, nelle pertinenze dei cassonetti, insiste la presenza di un vaso di pittura e altri rifiuti sparsi al suolo".

Sanzioni per deiezioni canine

I Rangers D’Italia, malgrado attendano ancora il rinnovo di una convenzione che dura ormai da diversi anni, continuando a controllare parte delle aree verdi oggetto di varie segnalazioni che giungono dai cittadini, ricordano come siano sanzionabili i trasgressori delle leggi e regolamenti che abbandonano le più svariate tipologie di rifiuti. "Ricordiamo anche - tiene a precisare Davide Formentello, della sede operativa di Venezia - che nelle aree verdi pubbliche come i parchi cittadini è vietato lasciare liberi i cani dal guinzaglio e allo stesso tempo vi è l’obbligo di raccogliere le deiezioni prodotte dagli amici a quattro zampe. Anche per queste trasgressioni, non mancano segnalazioni".

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • Zanzare: i migliori repellenti naturali per allontanarle

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

I più letti della settimana

  • Si tuffa nel Piave: trascinato via dalla corrente scompare un ragazzo veneziano

  • Schianto fra 3 macchine, persone soccorse dal Suem 118 e portate all'ospedale

  • È morto Alex Ruffini, fotografo veneziano del grande rock

  • Pozzecco e la sconfitta: «Al Taliercio non si può giocare. Andate affanculo: spero di perdere la prossima»

  • Schianto in A27, auto fuori strada finisce in un campo: ferite due veneziane

  • «Addetti alla sicurezza non in regola»: il questore mette i sigilli al King's di Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento